Pennar

       

Rigoni di Asiago ha acquistato la quota di maggioranza di Ambrosiae

  • 08 Luglio 2024
  • Attualità
  • Di Stefania Longhini

L'azienda asiaghese verso la leadership nel mercato delle colazioni

Dopo l'acquisizione della quota di maggioranza di Ambrosiae, azienda italiana attiva nella produzione di granole e prodotti base cereali, Rigoni di Asiago si impegna ad esplorare un nuovo segmento merceologico, quello dei Cereali. Lo fa scegliendo Natù, la marca nata nel 2022 dedicata al benessere. Attraverso due nuove linee di prodotti base cereali punta a rafforzare la propria presenza nel mercato e a divenire il player di riferimento nel mondo della prima colazione.

Ad oggi, il gruppo Rigoni di Asiago realizza un volume di affari di circa 143 milioni di euro e conta 319 dipendenti (di cui il 51% in Rigoni di Asiago Italia). Dopo la fondazione da parte di nonna Elisa nel 1923, alla guida c'è la terza generazione della famiglia. Grazie alle convinzioni e ai valori in cui crede fortemente l'AD e Presidente Andrea Rigoni, l'azienda veneta è tra i leader sul mercato interno e in grande crescita nei più grandi mercati internazionali con i suoi prodotti quali Fiordifrutta, 100% da frutta bio, Nocciolata, la gamma di creme spalmabili bio alle nocciole e Mielbio, miele biologico 100% italiano.

L'azienda, oggi, è orientata all'innovazione e all'espansione sui mercati internazionali. A dimostrazione dell'orientamento all'espansione nel 2022 il gruppo ha acquisito Saveur & Nature, azienda francese specializzata nella produzione di cioccolato con sede a Nantes, in Francia. Nel 2023 invece è stata finalizzata l'acquisizione della quota di maggioranza di Ambrosiae, azienda italiana attiva nella produzione di granole e prodotti base cereali.  

Ed è proprio grazie a quest'ultima operazione che Rigoni di Asiago si impegna ad esplorare un nuovo segmento merceologico, quello dei Cereali. Lo fa scegliendo Natù, la marca nata nel 2022 dedicata al benessere. Attraverso due nuove linee di prodotti base cereali punta a rafforzare la propria presenza nel mercato e a divenire il player di riferimento nel mondo della prima colazione.

Natù arricchisce la sua linea di confetture Senza Zuccheri Aggiunti e creme Fonte di Proteine Vegetali, con due straordinarie novità: Granole e Porridge, con cui combinare colazioni e creare spuntini. Le linee Senza Zuccheri aggiunti Granola Avena e Semi - Granola Avena e Cacao - Porridge Mandorle e Semi, e Fonte di Proteine Vegetali Granola Mandorle e Mirtilli Rossi, Granola Mandorle e Nocciole, Granola Nocciole e Cioccolato, Granola Arachidi e Porridge Nocciole e Cioccolato, contengono pochi ingredienti rigorosamente bio, ricchi di fibre e fonte di ferro, magnesio e potassio; perfetti per tutte le diete alimentari in quanto plant based e gluten free.  

I cereali Natù conferiscono all'esperienza gustativa unicità e bontà grazie alla selezione meticolosa della materia prima e al metodo innovativo di lavorazione: formulazioni raw con ingredienti da filiera bio e l'utilizzo di semi germogliati, che consente a questi di esprimere tutta la loro vitalità, gusto e benefici nutrizionali. Alla cottura si è preferita la lenta essicazione a bassa temperatura per oltre 24 ore, che permette di preservare al meglio le sostanze nutritive di tutti gli ingredienti, mantenendo il sapore delicato dell'avena, della pregiata frutta secca e dei semi, garantendone al tempo stesso la giusta croccantezza.  

A garanzia della qualità dei prodotti del brand tutti i prodotti della marca Natù sono approvati dall'Associazione Italiana Nutrizionisti (A.I.Nut), che propone ogni mese aggiornamenti scientifici sui temi della nutrizione e dell'alimentazione rivolgendosi ai circa 11.000 professionisti della salute (Biologi e Medici Nutrizionisti, Dietisti e Ricercatori) tramite la sua newsletter.
Servizio Redazionale

RIPRODUZIONE RISERVATA
Autore

Stefania Longhini

Stefania Longhini, giornalista pubblicista (iscritta all'Ordine dei giornalisti del Veneto dal 1996). Tra i fondatori de l'Altopiano e direttore di questo quindicinale dal gennaio 2003. Ha una lunga esperienza nel campo giornalistico, grazie alla collaborazione, nel tempo, con varie testate sia della carta stampata (La Difesa del Popolo, Il Gazzettino, La Piazza dell'Altopiano, Asiago ieri oggi domani, Il Giornale di Vicenza), che radiofoniche (Radio Comunità Cristiana Altopiano, Radio Asiago, Radio Sette), che televisive (corrispondente dall'Altopiano per Tva Vicenza dal 96 al 2004). Oggi scrive anche per il Corriere del Veneto e, da maggio 2024, ha ripreso la sua collaborazione con Tva Vicenza per la redazione di Bassano Notizie.





POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
Assicurazioni Beatrice

Etra