Sample Article

       

Volo di prova ad Asiago per un jet STOL.

  • 11 Settembre 2021
  • Attualità
  • Di Silvana Bortoli

È il secondo aereo più grande mai atterrato nel nostro aeroporto

Ieri all'aeroporto di Asiago, tra l'orgoglio dei responsabili dell'aerostazione e lo stupore di quanti lo hanno visto arrivare o ripartire, è atterrato un velivolo privato STOL (Short Take Off & Landing), unico business jet al mondo in grado di atterrare su aeroporti semi preparati o in erba.

"Dopo il Falcon 900 con cui nel 2016 era arrivato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella - commenta il direttore dell'aeroporto Mauro Troncia - si tratta del secondo velivolo più grande mai atterrato ad Asiago, in grado di volare in tutta Europa. I jet normalmente non riescono ad atterrare ad Asiago non tanto per le caratteristiche della pista, piuttosto per il fatto che alla nostra quota le prestazioni del velivolo sono ridotte; ma il particolare tipo di aereo arrivato ad Asiago per un volo di prova, tecnicamente ha dimostrato che si può volare senza scalo ad esempio da Asiago a Londra, o a Mosca o altri paesi. Ovviamente non è un volo di linea, ma se un privato se lo può permettere è possibile volare da e per Asiago con questo jet che ha un'autonomia di 4.000 chilometri".

Può essere pilotato da un solo pilota visto lo spettacolare glass cockpit, ovvero la cabina di pilotaggio, alla velocità massima di 815 km orari e a una quota di 13.800 mt.

RIPRODUZIONE RISERVATA
Autore

Silvana Bortoli





POTREBBE INTERESSARTI ANCHE