Sample Article

       

Inaugurato il nuovo alberghiero di Asiago

  • 12 Ottobre 2021
  • Attualità
  • Di Redazione

Realizzato nell'ex Villa Zecchin con un costo di 2,3 milioni di euro

Un momento speciale, atteso da tempo, risultato di un grosso impegno da parte della Provincia, con un investimento di 2,3 milioni di euro, con il contributo della Regione, del Comune di Asiago e dell'Unione Montana. L'inaugurazione ufficiale, avvenuta stamattina, della nuova sede dell'indirizzo alberghiero, nell'ex villa Zecchin, presso il Polo Pertile dell'Istituto di Istruzione superiore Mario Rigoni Stern, rappresenta un traguardo importante per la città, per l'Altopiano tutto, ma anche per la Provincia stessa.

Sono intervenuti il presidente della Provincia Francesco Rucco, il presidente dell'Unione montana Bruno Oro, il sindaco di Asiago Roberto Rigoni Stern, il provveditore agli studi della provincia Carlo Alberto Formaggio. A fare gli onori di casa la dirigente scolastica Giovanna Deon.

"Una giornata di festa per Asiago e per l'Altopiano - ha esordito il presidente Rucco - non solo perché gli studenti dell'indirizzo alberghiero arrivano da ben oltre i confini comunali, ma anche perché la scuola è parte integrante della comunità, un luogo aperto che fa crescere in cultura e socialità l'intero territorio. Concetto che, valido per le scuole in generale, è ancor più valido per un istituto alberghiero in un'area vocata al turismo come l'Altopiano di Asiago. Per questo investire in questa scuola significa ancor più investire nel futuro del territorio".

"Oggi è una giornata importante per noi, - ha sottolineato il sindaco di Asiago Roberto Rigoni Stern - perché investire nelle giovani generazioni creando nuove scuole è un segnale forte, di ripartenza, che ci porta a guardare con ottimismo al futuro. E' stata creata una scuola d'eccellenza, con annesso albergo didattico, che saprà certamente rispondere alle esigenze di tutto il nostro territorio.

In questo momento di crescita del nostro turismo, - ha continuato Rigoni Stern - abbiamo necessità di giovani sempre più specializzati per qualificare la nostra accoglienza e supportare gli esercizi alberghieri e della ristorazione.

Ringrazio la Provincia di Vicenza, che si è impegnata in questo rilevante investimento ancora sei anni fa, in coincidenza con la vendita della Centrale di Biomasse del Turcio, che produsse un introito di 10 milioni di euro. Somma che, grazie all'allora presidente Variati, venne investita per la metà ad Asiago".

Fondamentale il contributo della Spettabile Reggenza, che ha finanziato gli arredi di cucina, sala e bar.
"Il ruolo di questa scuola è quello di formare figure professionali sempre più preparate -ha commentato il presidente Oro - perché anche da questo passa la capacità del nostro territorio di essere competitivo e attrattivo."

"Questo è l'anno della gioia - ha esclamato il provveditore Formaggio - perché è l'anno del ritorno, della rinascita e della ripresa dopo due anni scolastici difficilissimi e contrassegnati dalla didattica a distanza. Ripartire in una scuola nuova è una gioia grande. Avere poi un albergo didattico, il primo in Italia, è un onore per tutta la scuola vicentina e veneta, ed è stato lungimirante il pensiero di tutti coloro che ci hanno creduto sin dall'inizio. Questa è un'occasione da non perdere, vedo tanto entusiasmo negli occhi di docenti e dei ragazzi per cui sono sicuro che questo non sarà solo un punto di arrivo ma soprattutto un punto di partenza."

"Dedichiamo questa giornata a tutti i nostri studenti - ha affermato la preside Deon - augurandoci che diventino loro i protagonisti di questi bellissimi spazi rinnovati, nella speranza che sappiano raccogliere i frutti di un lavoro che servirà alla loro crescita umana e professionale. Come scuola dobbiamo ringraziare la Provincia, la Regione, la Comunità Montana, il Comune e tutti quelli che hanno contribuito e lavorato per arrivare a questo risultato, in particolar modo il geometra Luca Vellar della Provincia e il nostro professore Alessio Barolo, motivatore e protagonista di questa vicenda."

Al termine, il felice momento è stato coronato con un delizioso buffet preparato dagli studenti dell'Istituto alberghiero, accompagnato dalla musica dei Blonde Brothers. 

RIPRODUZIONE RISERVATA
Autore

Redazione





POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

  Tutti i risultati:
Mangiare
Dormire
Comprare
Servizi