Sample Article

       

Nasce ad Asiago la prima malga B&B dell'Altopiano

  • 16 Aprile 2022
  • Attualità
  • Di Silvana Bortoli

Si tratta di Malga Costalunga, gestita dalla famiglia Rigoni

Passare la notte in malga, tra il verde dei pascoli, il tintinnio dei campanacci e i suoni dolci della natura. A breve sarà possibile, con la nascita della prima Malga B&B dell'altopiano.

Lo annuncia con soddisfazione l'assessore al turismo di Asiago, Nicola Lobbia, che da tempo si sta spendendo perché venga incentivato e valorizzato questo mondo così caratterizzante del nostro territorio.

"Grazie alla lungimiranza e alla particolare visione avuta a suo tempo da Diego Rigoni e dall'amministrazione comunale del sindaco Roberto Rigoni Stern nella precedente legislatura - afferma Lobbia - nei due poli di Malga Costalunga "A" e "B" sono state ripristinate e ammodernate le casare, strutturandole in chiave turistico-recettiva. La famiglia di Isabella Rigoni, conduttore della malga "Costalunga A" ha colto in pieno questa opportunità, anche a seguito del mio personale incentivo attraverso una costante divulgazione e sottolineatura di quell'ospitalità ricettiva che potrebbe essere sviluppata nelle malghe.

Abbracciando questa mia convinzione, hanno voluto investire proprie economie per arredare la rinnovata malga "A" dotandola di 5 posti letto, un cucinino e i servizi igienici, rendendo la malga accogliente, pur nella sua semplicità. A tutti gli effetti, malga Costalunga "A" si traduce in una sorta di esperimento diventando la prima malga Bed & Breakfast dell'altopiano di Asiago, dove alloggiare con prima colazione a km 0 a base di prodotti dell'Altopiano e latte fresco di malga
".

"Grazie allo straordinario impegno di Isabella Rigoni e della sua famiglia che stanno completando la zona ricettiva denominata "Top Alpi notte in malga" -  prosegue l'assessore Lobbia - gli ospiti potranno vivere una vacanza esperienziale a stretto contatto con il mondo rurale. Una straordinaria opportunità per chi sceglierà di provare questa forma di vacanza nella quotidianità di quello che sono le malghe, che sempre più rappresentano l'identità più caratterizzante del territorio, e che, come noto, saranno a breve candidate a diventare patrimonio dell'Unesco".

RIPRODUZIONE RISERVATA
Autore

Silvana Bortoli





POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
Etra

  Tutti i risultati:
Mangiare
Dormire
Comprare
Servizi