Sample Article

       

il 25 novembre nel comune di Roana

  • 17 Novembre 2022
  • Attualità
  • Di Redazione

Oltre alla fiaccolata, iniziative di sensibilizzazione per le scuole

Nella  "Giornata internazionale contro la violenza sulle donne", che ricorre il 25 novembre, oltre alla già annunciata fiaccolata che si terrà in contemporanea nei 23 comuni del distretto 1 dell'Ulss7, nel Comune di Roana si coinvolgono anche le scuole. Durante la mattina sarà infatti proposto un incontro propedeutico alle classi terze delle scuole medie di Cesuna e Mezzaselva. Grazie al supporto degli istruttori della scuola Scledum Self Defence di Schio, composta da un gruppo di atleti specializzati in arti marziali che propongono dei corsi di difesa personale e antiviolenza, si terrà una dimostrazione di circa 3 ore che si svolgerà nel palazzetto di Canove con simulazioni che mostrano un primo approccio alla difesa personale.

Momento aperto a tutti invece quello della fiaccolata. Il ritrovo è alle 18 nel parcheggio della piscina. Dopo la consegna delle fiaccole e il saluto dell'Amministrazione Comunale ci sarà il corteo che giungerà fino al Palazzetto di Canove, per terminare con letture, pensieri e messaggi degli alunni delle Scuole Primarie e Secondarie di Primo Grado del Comune di Roana.  

"Purtroppo la violenza sulle donne è un cancro difficile da estirpare, - sottolinea l'assessore al sociale Christian Vellar - un fardello che fin dai tempi più remoti ereditiamo e che emerge silente anche all'interno delle mura domestiche quando l'ignoranza si risveglia; quando i vili vogliono nascondere la loro debolezza con soprusi e prevaricazione."

"La violenza sulle donne - sottolinea l'assessore alla cultura Giulia Mosele - purtroppo al giorno d'oggi rappresenta un problema sempre e costantemente ancora troppo diffuso nel mondo. Gli effetti negativi a breve e a lungo termine vanno ad intaccare la salute fisica, mentale, sessuale e riproduttiva della vittima, portando ad una serie di conseguenze: isolamento, incapacità di lavorare, limitata capacità di prendersi cura di sé stesse e dei propri figli. I bambini che assistono a scene di violenza all'interno delle famiglie possono soffrire di disturbi emotivi e del comportamento. Pertanto la non violenza sulle donne deve essere insegnata fin da piccoli ai propri figli sia maschi che femmine."

Per quest'ultima ragione si è pensato quest'anno di organizzare la giornata del 25 novembre coinvolgendo le giovani generazioni per sensibilizzarle su questo tema.

RIPRODUZIONE RISERVATA
Autore

Redazione





POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
Etra

  Tutti i risultati:
Mangiare
Dormire
Comprare
Servizi