Sample Article

       

Omicidio Rigon: 'Fatale un colpo violento al torace'

  • 22 Febbraio 2024
  • Cronaca
  • Di Stefania Longhini

Presentata la perizia medico legale richiesta dal giudice

È stata presentata ieri in Corte d'Assise d'Appello, dove si è svolta una nuova udienza per l'omicidio di Giulia Rigon, la perizia medico legale richiesta dal giudice Lorenzo Miazzi ed effettuata dagli specialisti Claudio Rago e Carlo Moreschi.

Secondo i medici legali a causare la morte della donna di Asiago, avvenuta nella notte tra il 18 e il 19 dicembre del 2021 in un parcheggio di Via Capitelvecchio a Bassano, sarebbe stato un violento colpo al petto che le avrebbe provocato la rottura dello sterno e un arresto respiratorio risultatole fatale.

A sferrare il violento colpo, secondo l'accusa, sarebbe stato proprio il fidanzato della commessa, il 33enne di Foza Enrique Cappellari, in carcere dal 23 dicembre, che deve rispondere all'accusa di omicidio volontario aggravato. Le ferite riscontrate sul torace di Giulia sarebbero infatti compatibili con l'anello abitualmente portato dall'uomo.

La prossima udienza del processo è fissata per il 6 marzo;  l'8 marzo dovrebbe essere emessa la sentenza che pone fine al dibattimento.

RIPRODUZIONE RISERVATA
Autore

Stefania Longhini

Stefania Longhini, giornalista pubblicista (iscritta all'Ordine dei giornalisti del Veneto dal 1996). Tra i fondatori de l'Altopiano e direttore di questo quindicinale dal gennaio 2003. Ha una lunga esperienza nel campo giornalistico, grazie alla collaborazione, nel tempo, con varie testate sia della carta stampata (La Difesa del Popolo, Il Gazzettino, La Piazza dell'Altopiano, Asiago ieri oggi domani, Il Giornale di Vicenza), che radiofoniche (Radio Comunità Cristiana Altopiano, Radio Asiago, Radio Sette), che televisive (corrispondente dall'Altopiano per Tva Vicenza dal 96 al 2004).





POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
Etra