Sample Article

       

Si è spento il prof. Modesto Carli

  • 24 Marzo 2021
  • Attualità
  • Di Stefania Longhini

Specialista in oncoematologia pediatrica, aveva 79 anni

Si è spento questa notte a Padova, per malattia, il professor Modesto Carli, per tutti semplicemente Tino. Aveva 79 anni.
Medico noto e stimato, specializzato in oncoematologia pediatrica, ricercatore a livello mondiale. Ex direttore della Clinica di Oncoematologia Pediatrica del Dipartimento di Pediatria dell'Università di Padova fino al settembre 2011, è stato un punto di riferimento per la salute di tanti altopianesi. Tra i tanti ruoli che tuttora continuava a rivestire, anche quello di presidente dell'OSA, Osservatorio Salute Altopiano, associazione nata anche grazie alla collaborazione della nostra testata, della quale è stato uno dei fondatori.
Tino viene ricordato non solo per la sua grande competenza e professionalità, ma anche per la sua disponibilità e la sua umanità. Era un ciclista appassionato. Modesto Carli era nato ad Asiago il 25 luglio 1941 ed era figlio di quel Giovanni Carli a cui è dedicata la piazza centrale di Asiago. Gli studi e la professione lo hanno portato lontano dall'Altopiano ma è sempre rimasto profondamente legato a questo territorio dove aveva casa e dove tornava spesso e volentieri. Immancabile la sua presenza nel gruppo coristi della Grande Rogazione di Asiago. Alla famiglia e al fratello Sandro le condoglianze della Redazione.

Autore

Stefania Longhini

Stefania Longhini, giornalista pubblicista (iscritta all'Ordine dei giornalisti del Veneto dal 1996). Tra i fondatori de l'Altopiano e direttore di questo quindicinale dal gennaio 2003. Ha una lunga esperienza nel campo giornalistico, grazie alla collaborazione, nel tempo, con varie testate sia della carta stampata (La Difesa del Popolo, Il Gazzettino, La Piazza dell'Altopiano, Asiago ieri oggi domani, Il Giornale di Vicenza), che radiofoniche (Radio Comunità Cristiana Altopiano, Radio Asiago, Radio Sette), che televisive (corrispondente dall'Altopiano per Tva Vicenza dal 96 al 2004).



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE