Sample Article

       

Film, fiori e foto: le iniziative nella giornata contro la violenza sulle donne

  • 25 Novembre 2021
  • Attualità
  • Di Stefania Longhini

In Comune a Roana una rosa per ogni donna in segno di solidarietà

La proiezione di un film a tema  e poi il dibattito con l'operatrice del Centro antiviolenza Hagar di Asiago Anita Segafredo. Al cinema teatro Palladio di Cesuna, gli alunni delle classi terze delle scuole medie di Cesuna, Gallio e Mezzaselva, nella giornata contro la violenza sulle donne, che si celebra ogni anno il 25 novembre, hanno trascorso oggi una mattinata di riflessione e informazione su questo triste fenomeno che, purtroppo, non risparmia il nostro territorio.  L'iniziativa rientra nel calendario di appuntamenti "Ho voglia di parlarti di me" organizzato dai comuni e dalle associazioni dell'ambito dell'Ulss 7 Pedemontana.

Una rosa per ogni donna
L'amministrazione comunale di Roana ha ripetuto l'iniziativa dello scorso anno donando, nella giornata contro la violenza sulle donne, una rosa a tutte le donne che lavorano in comune e a tutte le donne che siedono sui banchi dei consigli comunali di tutto l'Altopiano.
Un segno di solidarietà e di unione con tutte le donne nell'idea che insieme, aiutandosi reciprocamente, si possa arrivare a fare molto.
Il primo messaggio che deve passare, attraverso questo dono è: "Tu vali, tu meriti il meglio".  

Volti per donne: uno shooting fotografico in piazza
"Volti per donne, insieme contro la violenza" è il titolo dato all'iniziativa promossa in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne dal centro Hagar di Asiago con Casa Sichem di Bassano, in collaborazione con la fotografa asiaghese Valeria Lobbia. Domenica 28 novembre, dalle 10.30 alle 12.30 ad Asiago in piazza Carli si terrà uno shooting fotografico. 

Un modo per dare valore alle donne ma anche per far conoscere l'attività del centro Hagar aperto a tutte le donne che si sentono minacciate o subiscono violenza. L'obiettivo di questa realtà è di garantire sicurezza alla donna, rispettando le sue decisioni, la segretezza e l'anonimato. Il centro offre: ascolto telefonico anche nei giorni festivi, colloqui, informazioni e sostegno giuridico legale, affiancamento nel conoscere e accedere ai servizi (orientamento lavorativo, assistenza economica, percorsi personalizzati per uscire dal violenza.
I riferimenti per contattare il Centro Hagar: 0424 525065 oppure al 366 7036364

RIPRODUZIONE RISERVATA
Autore

Stefania Longhini

Stefania Longhini, giornalista pubblicista (iscritta all'Ordine dei giornalisti del Veneto dal 1996). Tra i fondatori de l'Altopiano e direttore di questo quindicinale dal gennaio 2003. Ha una lunga esperienza nel campo giornalistico, grazie alla collaborazione, nel tempo, con varie testate sia della carta stampata (La Difesa del Popolo, Il Gazzettino, La Piazza dell'Altopiano, Asiago ieri oggi domani, Il Giornale di Vicenza), che radiofoniche (Radio Comunità Cristiana Altopiano, Radio Asiago, Radio Sette), che televisive (corrispondente dall'Altopiano per Tva Vicenza dal 96 al 2004).





POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

  Tutti i risultati:
Mangiare
Dormire
Comprare
Servizi