Sample Article

       

Ciclismo: Ambrosini quarto nella prima gara di stagione

  • 26 Febbraio 2024
  • Sport
  • Di Redazione

Si è corsa la 100^ Coppa San Geo - Trofeo Caduti di Soprazzocco,

La prima gara di stagione, la 100^ Coppa San Geo - Trofeo Caduti di Soprazzocco, vede gli atleti del Team MBH Bank Colpack Ballan CSB ottenere un 4° ed un 5° posto con Matteo Ambrosini e Lorenzo Masciarelli. Il bilancio di squadra è arricchito dal 10° posto di Samuel Quaranta.

La gara internazionale, di km 157, ha visto vincere Bryan Olivo (CTF) che ha preceduto Davide Donati (Biesse Carrera) e Giovanni Bortoluzzi (General Store Essegibi F.lli Curia) al termine di 157 km coperti in 4h 04'52 alla velocità media di 38,641. Una prova con un finale decisamente impegnativo che si è disputata sotto la pioggia battente, mentre alla partenza si era palesato un timido sole. Ambrosini si è dimostrato battagliero, andando a scollinare sempre nei primi tre al gran premio della montagna di Cisano da ripetere 6 volte.

È il corridore di Canove di Roana che racconta le sue emozioni subito dopo l'arrivo, ancora tremante per il freddo. "Sono rimasto sorpreso dalla mia bella partenza, sapevo di avere buone gambe, ma il mio picco di rendimento è previsto più avanti quindi giudico la San Geo molto positiva".
"Sul finale avevo veramente freddo. Battevo i denti e faticavo a rimanere concentrato. Comunque sono stato pronto a rispondere agli attacchi degli avversari ed ho sempre superato il GPM nelle prime 3 posizioni. All'ultimo giro mi ero illuso di riuscire a fare il vuoto con altri 2 corridori, ma poi siamo stati raggiunti".

"Tenevo d'occhio Federico Guzzo che sembrava essere il più forte durante la corsa, ma evidentemente è arrivato nel finale stanco e sono rimasto leggermente attardato nello sprint finale. Ho rimontato 2-3 corridori, ma il podio è sfuggito. Peccato".

Ambrosini guarda già avanti. "Ora per me ci sarà il Trofeo Laigueglia, un blocco di lavoro in altura, la Settimana Internazionale Coppi e Bartali e poi le gare internazionali di aprile".

Il giudizio tecnico spetta a Gianluca Valoti e Rosselle Dileo oggi in ammiraglia. "La squadra ha dimostrato di esserci, Ambrosini e Masciarelli dovevano entrare nelle azioni di fuga ed hanno centrato il risultato. Certo, allo sprint si poteva fare meglio".

RIPRODUZIONE RISERVATA
Autore

Redazione





POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
Etra

  Tutti i risultati:
Mangiare
Dormire
Comprare
Servizi