Sample Article

       

In libreria da oggi il taccuino 'Sguardi nella natura'

  • 30 Novembre 2022
  • Cultura e Spettacolo
  • Di Stefania Longhini

Gli autori sono Daniele Zovi e Giuliano Dall'Oglio

Esce oggi in libreria per i tipi Ronzani Editore il nuovo libro di Daniele Zovi e Giuliano Dall'Oglio, Sguardi nella natura (pp. 152; euro 18). Vero e proprio taccuino di momenti di vita di alcuni animali selvatici descritti e raffigurati dagli autori durante le loro escursioni in solitaria.  Si potranno conoscere alcuni dei motivi che hanno portato a una spontanea espansione di specie fino a pochi anni fa presenti solo in alcune zone d'Italia, come è avvenuto per il lupo appenninico.

Si scopriranno le motivazioni che hanno consentito la sopravvivenza di altre specie animali che abitano da sempre vicino ai centri urbani, come la volpe e lo scoiattolo. I lettori potranno così immergersi nelle situazioni reali raccontate dagli appunti di Daniele Zovi, esperto forestale, scrittore e divulgatore, e mostrate dai disegni di Giuliano Dall'Oglio, illustratore e creativo. 

In questo percorso ideale nell'ambiente naturale che occupa una gran parte del nostro Paese si scopriranno, tra gli altri, i comportamenti della volpe e del lupo, della poiana e del gallo forcello, del cervo e della marmotta.  Un invito ad esplorare e a rispettare un mondo parallelo che a volte comincia a pochi metri dalle nostre case e spesso si sovrappone a quello urbanizzato, ricordandoci ancora una volta che gli esseri umani non sono i soli abitanti della Terra.  

Gli autori:

Daniele Zovi cresciuto tra Asiago e Vicenza, è stato nominato, nel 2017, generale di brigata del Comando Carabinieri-Forestale del Veneto. È membro dell'Accademia Olimpica e dell'Accademia italiana di scienze forestali. Con Utet ha pubblicato "Alberi sapienti, antiche foreste"; "Italia selvatica; Autobiografia della neve e In bosco"; con De Agostini tre libri di narrativa per ragazzi: "Ale e Rovere", "Ale e i lupi" e "I racconti del bosco". Ha vinto il premio di letteratura "Vallombrosa" nel 2019 e il premio "Itas libro di montagna" per la sezione Ricerca e Ambiente nel 2021. 

Giuliano Dall'Oglio art director e copywriter, grafico e illustratore. Figlio d'arte, ha trascorso l'infanzia tra la galleria d'arte della madre e gli studi di pittura di alcuni importanti artisti milanesi, formandosi prima all'Accademia Cimabue di Milano e in seguito nelle principali agenzie pubblicitarie del Veneto. Da un po' di anni vive ad Asiago, trascorrendo molto tempo nei boschi delle montagne altopianesi, analizzando la flora e la fauna, catturandone alcuni aspetti con gli occhi, con la matita e con gli acquerelli. Oltre che per il disegno e per la pittura ha la passione per la fotografia e per la scrittura. 

RIPRODUZIONE RISERVATA
Autore

Stefania Longhini

Stefania Longhini, giornalista pubblicista (iscritta all'Ordine dei giornalisti del Veneto dal 1996). Tra i fondatori de l'Altopiano e direttore di questo quindicinale dal gennaio 2003. Ha una lunga esperienza nel campo giornalistico, grazie alla collaborazione, nel tempo, con varie testate sia della carta stampata (La Difesa del Popolo, Il Gazzettino, La Piazza dell'Altopiano, Asiago ieri oggi domani, Il Giornale di Vicenza), che radiofoniche (Radio Comunità Cristiana Altopiano, Radio Asiago, Radio Sette), che televisive (corrispondente dall'Altopiano per Tva Vicenza dal 96 al 2004).





POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
Etra